Computi Metrici Estimativi

Il computo metrico estimativo è il documento compilando il quale si può definire il costo di costruzione o di ristrutturazione di un'opera edilizia.
Nella sua forma più elementare, consiste in una tabella a più colonne formata da: descrizione del lavoro, dimensioni (lunghezza, larghezza e altezza) del lavoro, prezzo unitario, importo parziale della lavorazione e importo totale.

>>> Vedi esempio

Cos'è un Computo metrico estimativo?

Il Computo metrico estimativo è l'elenco ordinato delle attività che dovranno essere svolte nel corso di una ristrutturazione o di una nuova costruzione.
E' conseguenza della progettazione eseguita in precedenza e, di fatto, descrive tutte le lavorazioni che compongono l'opera e sono riportate nell'ordine in cui si susseguono per la loro esecuzione (demolizioni, ricostruzioni, impianti, pavimenti, rivestimenti, pitture, finiture, ecc.)


Quando serve un Computo metrico?

Il computo metrico è necessario prima di ogni ristrutturazione o opera edilizia per poter richiedere alle Imprese appaltatrici offerte economiche confrontabili fra di loro.    




Chi predispone il Computo metrico?

Dovendo garantire l'esattezza delle lavorazioni progettate deve essere realizzato un soggetto abilitato ed iscritto ad un Albo di Professionisti Tecnici.

Tutti i nostri Professionisti, esclusivamente Ingegneri e Architetti, sono regolarmente iscritti agli albi professionali.


Quanto costa un Computo Metrico Estimativo?

Un Computo metrico estimativo costa l' 1% del valore dei lavori in esso stimati, con un minimo di 200 € + Iva.

Per una ristrutturazione completa di un appartamento costa approssimativamente 300/500 € + Iva.


Quanto tempo occorre per un Computo metrico?

In generale per la ristrutturazione "standard" di un appartamento di circa 100 mq:

10 giorni lavorativi = 2 settimane di calendario

a partire dalla data del sopralluogo nell'immobile da ristrutturare.

Richiedi Informazioni

Contattaci per informazioni