AREA INFORMATIVA - GLOSSARIO CONDOMINIALE

ELETTRICITA'

L'impianto che serve a illuminare e a fornire energia alle parti comuni si presume in comunione; le spese d'illuminazione, comprese quelle relative alla forza motrice, vanno pertanto divise tra tutti i condomini in base ai millesimi di proprietà.
Tra gli argomenti che possono finire all' ordine del giorno in un' assemblea ci può essere l'introduzione del temporizzatore per l'accensione e lo spegnimento automatico delle luci.
Non si tratta di un'innovazione, né di una spesa voluttuaria o gravosa, ma di un intervento che mira a rendere più funzionale l'impianto d'illuminazione, risparmiando energia.
Di conseguenza, i condomini dissenzienti non possono chiedere di essere esonerati dalla spesa.

Risarcimento danni
Chi deve risarcire il condomino caduto perché le scale erano rimaste al buio in seguito a un guasto dell'impianto? Alla domanda ha risposto il Tribunale di Roma. I giudici hanno escluso ogni responsabilità da parte del condominio nel suo complesso. Il condomino, infatti, confidando nella sua conoscenza dei luoghi, aveva omesso di procedere con la dovuta cautela.


Richiedi Informazioni

Contattaci per informazioni