AREA INFORMATIVA - GLOSSARIO CONDOMINIALE

MURO MAESTRO

Muro maestro non è solo l'intelaiatura di pilastri e architravi, costituenti l'ossatura del fabbricato, ma anche tutto ciò che completi la struttura e la linea architettonica delle pareti perimetrali del fabbricato medesimo, come i pannelli in muratura di mattoni o altro materiale, che riempiono all'esterno i vuoti di questa ossatura. I muri maestri rientrano tra le parti comuni dell'edificio, salvo non risulti il contrario dal titolo. È possibile realizzare un'opera nel muro maestro, a patto di non indebolirlo.

Edifici in appoggio
Nel caso di edifici condominiali costruiti in appoggio l'uno all'altro, costituisce muro perimetrale del singolo edificio non solo quello che lo delimita all'esterno, ma anche quello che delimita, all'interno, un edificio dall'altro.

Edificio in cemento armato
Se l'edificio è in cemento armato fanno parte dei muri maestri anche i pannelli di rivestimento o riempimento perché, pur non avendo funzione portante, costituiscono parte organica ed essenziale dell'intero immobile.

Scavo
Non è consentito diminuire la consistenza originaria del muro maestro, inglobando nella propria unità immobiliare il vuoto così ricavato, poiché questo tipo d'intervento comporta l'attrazione di parte del bene comune nella proprietà individuale di un condomino, a danno degli altri, cui viene preclusa la possibilità di farne pari uso.


Richiedi Informazioni

Contattaci per informazioni